Novità sulla fatturazione B2B, la fattura elettronica tra privati

Il disegno di legge relativo al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 spiana la strada alla fatturazione elettronica b2b, ossia la fatturazione elettronica tra privati.

Con l’intento di potenziare gli strumenti per la lotta all’evasione fiscale, infatti, sono previste per il 2018 l’estensione di misure come la fatturazione elettronica e lo split payment.

L’obbligatorietà della fattura elettronica tra i privati fornirebbe all’Italia uno strumento per contrastare l’evasione fiscale e le frodi IVA. Permetterebbe, inoltre, di ridurre il tax gap, ossia il divario tra l’IVA dovuta e l’IVA percepita dall’Erario, che nel 2015 è risultato essere il più alto tra quelli dell’Unione Europea.

Per poter introdurre l’obbligo di fatturazione elettronica B2B o e-fattura, si attende il via libera da Bruxelles. L’Italia, infatti, ha richiesto alla Commissione Europea, di derogare l’attuale divieto comunitario all’obbligatorietà.

Quando la fattura elettronica fra privati sarà obbligatoria?

Si prevede l’introduzione dell’obbligo in due tempi.

Prima tappa, il 1° luglio 2018, scatta l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di benzina o gasolio per motori e per le prestazioni di subappaltatori nel quadro di un contratto di appalti pubblici.

A partire dal 1° gennaio 2019, invece, l’estensione dell’obbligo a tutte le transazioni business-to-business (B2B).

Così come per le fatture alla pubblica amministrazione, anche le fatture tra privati viaggerebbero tramite SDI, il Sistema d’Interscambio, in formato esclusivamente elettronico.

In merito allo split payment, si avrà un ulteriore ampliamento dopo quello del 1° luglio di quest’anno. L’ampliamento comprenderà:

  • gli enti pubblici economici nazionali, regionali e locali,
  • le fondazioni partecipate da Amministrazioni Pubbliche,
  • le società controllate direttamente o indirettamente da qualsiasi tipo di PA;
  • le società partecipate per una quota non inferiore al 70% da qualsiasi PA società assoggettata allo split payment.

E tu, sei pronto per la fatturazione elettronica B2B? Non farti trovare impreparato! Rivolgiti ad Arancia-ICT, troverai nella suite di servizi Digitale No Problem la soluzione giusta per te!